TU, IO E VIVIANA  ( I PERSONAGGI )

Cosa ha Viviana in sé che abbiamo anche noi?
Paure? Incertezze? Domande?

Carlo le vuole ancora bene?
E padre Federico?
Cosa c’è davvero fra di loro?

Viviana è un altro personaggio de “L’inafferrabile senso delle cose”, 3° romanzo della serie “Vita, amore e dintorni” in uscita a dicembre. .

Come accade a me, ma non credo di sbagliare se dico che questo vale per molti di noi, forse anche a te, lei convive con i dubbi.
Spesso ha bisogno di conforto, del calore di una mano che stringa la sua, di una parola sussurrata all’orecchio capace di dare significato a una giornata intera.

Ha momenti di gioia, come tutti, ma spesso è contenuta.
Un sorriso che sovente non si distende completamente.

Ama immensamente la musica, rifugio e delizia, compagna di tutti gli istanti più belli e di quelli più brutti, e con cui allontana il silenzio quando sente che questo sta per diventare pesante.

Ho costruito il personaggio di Viviana prendendo spunto da una donna bionda che ho visto uscire dal conservatorio, dalle note che arrivavano da una finestra del primo piano, da una giovane assorta al tavolino di un bar che sembrava celare un turbamento interiore.

A quale personaggio famoso mi sono ispirato?
Chi ho scelto per vestire nella mia mente i panni di Viviana?

Naomi Watts, con la grazia che mette nei personaggi che interpreta, il suo modo di fare discreto, con quell’espressione sul viso che sembra riflettere un’anima complicata.

Cos’altro c’è di me in Viviana? E quanto di te?

Alla prossima puntata, con una altro esempio, un altro personaggio

Ti ringrazio per avermi dedicato un po’ del tuo tempo.
Un filo invisibile ci unisce.
Ciao!

Roberto Marzioli
Vita, amore e dintorni

Share This